Con i caricati fibra di legno, lo stampo si sporca?

COSA PUOI FARE QUANDO SI CREA DELLO SPORCO DURANTE LO STAMPAGGIO 

( ⏱ Tempo di lettura 1 min e 15” )

 I problemi che si manifestano utilizzando compound caricati fibra legno (WPC) oppure i nuovi prodotti bio compostabili sono lo sporco e i relativi fermi macchina per la pulizia dello stampo.

 L’utilizzo di questi compound sporca in maniera importante le parti vitali dello stampo durante la fase di iniezione. La mancata rimozione dello sporco compromette la qualità del prodotto finito e la pulizia diventa un passaggio obbligatorio ed imprescindibile. Inoltre, il fermo macchina limita la capacità produttiva e aumenta i costi di produzione.

Depositando dei rivestimenti PVD dedicati sulle parti stampanti si è ridotta l’adesione dello sporco e, di conseguenza, i necessari interventi di pulizia (alcuni miei clienti mi confermano anche a 4/5 volte in meno). Inoltre, le pulizie, quando eseguite, sono molto più facili e veloci.

 Altri benefici nell’utilizzo dei coating sono l’aumento della durezza superficiale (che permette di incrementare la vita utile dello stampo) e la riduzione del coefficiente di attrito (che in molti casi permette un più veloce riempimento della parte stampante con conseguente riduzione del tempo ciclo e aumento della produttività).

 Inoltre:

  • Tutte le nostre soluzioni di rivestimento sono reversibili, tramite processo di decoating.
  • I nostri rivestimenti non vanno a modificare le quote e le tolleranze dello stampo (lo spessore  medio del rivestimento è di 0,003-0,006mm). 
  • I nostri rivestimenti non creano deformazioni sul materiale trattato (se tenuto conto nella precedente fase di tempra).
  • Non possiamo rivestire parti di stampo assemblate. 
  • Tempo di esecuzione medio circa 5-6 giorni lavorativi. 
  • Rivestiamo particolari con dimensioni massime D 900mmxH 1500mm.

 

Mirko Ongaro

 

contatta il nostro tecnico

Compila il modulo qui sotto per richiederci informazioni